I ragazzi di “A Battigia” più forti dei marosi

Quando la notte del 29 Ottobre abbiamo visto le fotografie della spaventosa mareggiata che ha colpito il loro bar a Celle Ligure non pensavamo che Gabriele e Marta della Battigia potessero ripartire: le onde si abbattevano con violenza sulle pareti del dehor fino quasi a sommergerlo e si addentravano nel carruggio di Celle per decine di metri.

Lo spettacolo dei giorni successivi restava desolante, con cataste di sedie e tavolini in giro per la passeggiata e 20 centimetri di acqua all’interno del bar.

Eppure, dopo soli 2 giorni, i ragazzi ci inviavano orgogliosi le loro fotografie sorridenti e pronti per accogliere i clienti in un locale tirato a lucido.

Speriamo che la brutta avventura e lo spirito di intraprendenza di Gabriele e Marta possano infondere coraggio a tutti i proprietari di pubblici esercizi a cui è andata ancora peggio, e che si sono ritrovati la loro azienda distrutta dalle forze della natura.

Ci sembra giusto inoltre rivolgere un appello a coloro che hanno la responsabilità di sostenere le ragioni delle imprese liguri in un momento così difficile, affinché le famiglie che lavorano nei bar, nei ristoranti e negli stabilimenti balneari della nostra amata Regione vedano di fronte a loro le prospettive di certezza amministrativa e di sostegno economico per potere investire ancora una volta nelle loro attività e, tra le tante cose più importanti, continuare a un buon caffè.

Siamo con voi!