Se i magazzini del caffè contengono buona musica

Il 10 Novembre 2018 i magazzini del caffè della Società Pacorini a Vado Ligure hanno fatto da palcoscenico al concerto di Across Duo, il duetto formato dai Maestri Claudio Gilio (violino) ed Enrico Pesce (pianoforte).

I musicisti – come d’abitudine e “mission” del duetto – hanno proposto un intrigante incrocio di musiche pop italiane e straniere reinventate ed “incrociate” con arie della musica classica, in una riuscitissima gincana tra “Just a Woman” resa famosa dalla compianta Aretha Franklin alla “Donna cannone” di Francesco De Gregori, fino alle “Quattro stagioni” di Vivaldi.

Come suggerito dal Maestro Gilio in apertura di concerto, l’occasione è stata quanto mai propizia per riflettere sul momento difficile della portualità savonese e genovese, che hanno vissuto in meno di un semestre eventi catastrofici come il crollo del Ponte Morandi, la distruzione della sede della già Autorità Portuale di Savona e il successivo incendio sviluppatosi nel terminal per le auto del porto di Savona, che ne pregiudicherà per un po’ l’operatività; a questo si aggiungano i danni provocati dalla straordinaria mareggiata di fine Ottobre, che ha messo in ginocchio gli operatori balneari della Provincia di Savona (la Provincia con il numero maggiore di stabilimenti balneari d’Italia e, dunque elemento importante del tessuto imprenditoriale del nostro territorio) a solo un biennio dalla scadenza delle concessioni demaniali.

Incontrarsi per un concerto in un momento come questo significa sapere guardare con determinazione e ottimismo al futuro nonostante tutto: ed è dalle parole di Valerio Andreotti – direttore della filiale di Vado Ligure per il Gruppo Pacorini Silocaf, ospite dell’evento – che possiamo trarre speranza: il consumo nel caffè in Italia e nel Mondo continua a crescere (secondo un recente studio entro il 2050 ne berremo due volte e mezzo la quantità attuale!) e il terminal di Vado Ligure sta aumentando continuamente i suoi traffici, fino a diventare – unito a quello di Genova Voltri – il primo terminal di transito e immagazzinaggio del caffè d’Italia, superando così lo storico primato di Trieste.

Ad allietare gli umori di musicisti e partecipanti hanno pensato Fabiola, Francesca e Giacomo di Minuto Caffè, che hanno proposto in una scenografica installazione tra sacchi di juta e pallets un caffè espresso preparato con la nuovissima miscela “Bar Extra Dark” e la biscotteria sfornata dal bakery bar “fior di aroma” alle Officine.

Durante il “coffee break” Fabiola e Francesca sono state le madrine del primo “iobevominutoday”, un evento che si ripeterà dal 10 al 16 Dicembre presso tutti i negozi iobevominuto, e in cui i consumatori che non hanno ancora la carta iobevominuto potranno registrarsi ed ottenere una tazzina di caffè della collezione Gigi Caldanzano, in cui l’Artista ha immaginato personaggi celebri della storia e la fantasia mentre “pensano” al Minuto Caffè.

Across Duo è un brand dell’Orchestra Sinfonica di Savona, che si è già dedicata da tempo ad eventi al confine tra pop e classica (“crossover”). L’Orchestra ha suonato ad esempio con rock band e con solisti provenienti dal mondo jazz e pop tra cui Gianni Coscia, Eugenio Finardi, Elio delle storie tese, Alberto Fortis, Simona Bencini, Enrico Ruggeri e Mirò, avvalendosi inoltre per anni della preziosa collaborazione dell’apprezzato e compianto arrangiatore Fred Ferrari. Se volete capire in che modo viene creata la “miscela musicale” di Across Duo, potete ascoltare un brano di repertorio del duetto intitolato “Rosalinda”, inedita fusione di “Rosalina”, di Fabio Concato, e “Spain”, di Chick Corea:

Ci fa piacere ringraziare di cuore Valerio e tutto lo staff della sede vadese di Pacorini, che ha lavorato duro nei giorni antecedenti l’evento per creare la scenografia che ha ospitato il concerto e la “sala caffè”, sopportandoci e supportandoci nell’installazione dell’attrezzatura.

Pacorini Silocaf S.r.l. è leader nazionale nei servizi specializzati per il caffè verde, sia per i volumi trattati che per la tecnologia all’avanguardia utilizzata nei processi di lavorazione; la Società opera nei porti di Trieste, Genova/Vado Ligure e Gioia Tauro con strutture proprie e con uno staff motivato e altamente qualificato di 92 persone. I magazzini di Trieste e Genova sono approvati dal LIFFE (London International Financial Future and Options Exchange) e, con quelli di Gioia Tauro, coprendo una superficie totale di oltre 60.000 mq.

Gentili ascoltatori di buona musica e amanti del buon caffè, vi salutiamo e speriamo di rivedervi presto per le prossime note nervine: a presto!