Alcuni piccoli pensieri e una piccola risposta contro il covid-19

Cari lettori e appassionati di caffè,
vi disturbiamo con alcuni piccoli pensieri sul periodo che stiamo vivendo e una piccola risposta che abbiamo intenzione di dare.

Se siete di fretta cliccate qui, altrimenti proseguite nella lettura.

Ci rendiamo conto ora più che mai durante un’emergenza come quella del coronavirus siamo consumatori di tutto: lo siamo sempre stati di cibo e di bevande, di prodotti di consumo e di servizi ma oggi più che mai – rinchiusi da più di un mese nelle nostre case – consumatori di notizie; la nostra attenzione è attratta dalla notifica di Whatsapp o dal feed di notizie a cui siamo iscritti (“feed” ovvero alimentare, nutrire), nella spasmodica attesa di ricevere una novità che ci “sazi” indipendentemente dalla sua importanza.

Il giornalismo, la comunicazione e – non ultimo – i sistemi automatici di indicizzazione dei motori di ricerca sembrano essersi ben sintonizzati su questa fame continua di novità, e ci hanno abituati a messaggi sempre più brevi e basati su una frase topica forte o – peggio ancora – uno slogan o keyword in grado di catturare l’attenzione in quel preciso momento: coronavirus, emergenza covid, dpi (per qualcuno “dipiai” perché in inglese fa più figo anche se è l’acronimo di “dispositivi protezione individuale”), coronabond, lockdown, fase 2, assembramento (vi prego, non “assemblamento”), ordinanza, “distanziamento sociale” (ossimoro fantastico, solo battuto negli anni ’80 dalle “convergenze parallele”).

Sapete che cosa c’è di peggio? che appena lo slogan non tira più ci dimentichiamo non solo di esso, ma di tutta la notizia che la “keyword” vuole sintetizzare; confessiamolo, quanto ci attrae di più oggi un post sulla “fase 2” di uno sul “coronavirus”; irrimediabilmente anche i protagonisti delle notizie si avvicendano: di Greta Thunberg si sente più pochino, Morandi è tornato un cantante e non più un progettista di ponti trascurati.

E così tra qualche mese chi si ricorderà più dei sacrifici delle persone che lavorano negli ospedali quando i telegiornali e i giornali parleranno solo di cassintegrati e imprenditori al collasso?

Nel nostro piccolo vogliamo dare attenzione agli infermieri, medici, personale ospedaliero e volontari: ad alcuni reparti abbiamo regalato un po’ di caffè, una caffettiera, una macchina per il caffè, proprio una piccola cosa. Quello che vorremmo con il vostro aiuto, è che l’innocente dipendenza dal caffè dei nostri consumatori possa costituire una vitamina per lo spirito di chi è sarà in trincea nei mesi a venire, senza che questo faccia notizia.

La nostra promessa è questa: per ogni acquisto online di minuto caffè del valore di almeno 33 euro, potrete destinare gratuitamente una confezione di caffè macinato o un astuccio di capsule ad uno dei reparti ospedalieri che elenchiamo di seguito: ogni inizio e metà mese prepareremo il pacchetto per la spedizione.

Fino a quando lo faremo? Finché un vaccino contro il covid-19 non sarà disponibile per i cittadini.

Scegliere i beneficiari del caffè omaggio è semplice: è sufficiente inserire il codice promozionale abbinato al reparto desiderato prima di concludere l’ordine nella pagina del carrellola selezione del codice annulla le spese di spedizioni e abbina l’ordine al reparto a cui volete donare.

Questi sono i reparti degli Ospedali che hanno ricevuto ricevuto una prima spedizione di caffè. La lista non è definitiva: se volete sottoporci ulteriori reparti potete proporceli compilando il modulo che trovate a questo link: esamineremo la vostra proposta volentieri.

Albenga – Ospedale S. Maria di Misericordia

Reparto Codice promozionale
MIOS (MALATTIE INFIAMMATORIE OSTEOARTICOLARI) 4220

Genova – Ente Ospedaliero Ospedali Galliera

Reparto Codice promozionale
REPARTO MALATTIE INFETTIVE 4237

Genova – Ospedale Policlinico S. Martino

Reparto Codice promozionale
CLINICA MALATTIE INFETTIVE 4219

Genova – Ospedale Villa Scassi

Reparto Codice promozionale
REPARTO DI PNEUMOLOGIA 4222

Savona – Ospedale S. Paolo

Reparto Codice promozionale
REPARTO 118 SOCCORSO CENTRALE OPERATIVA 4214
REPARTO DI MALATTIE INFETTIVE 4217
REPARTO DI PEDIATRIA E NEONATOLOGIA 4212
REPARTO DI TRAUMATOLOGIA E ORTOPEDIA 4213
REPARTO DI ONCOLOGIA 4215
REPARTO DI CARDIOLOGIA 4218

Questa non è una campagna pubblicitaria, né una promozione mascherata da attività benefica: non rilasceremo alcun comunicato stampa, non chiederemo o accetteremo interviste sull’argomento e gradiremo che i beneficiari di questi piccoli pensieri non ci ringraziassero sui siti degli ospedali o sui social network: inseriremo unicamente un articolo sul sito istituzionale di Minuto Caffè e le informazioni su https://store.minutocaffe.it necessarie per saperne di più.

Se volete tirare su il morale a chi ci aiuta tutti i giorni fate quello che avete sempre fatto, acquistare il caffè che avreste abitualmente acquistato e inserite il codice, tutto lì.

Speriamo che il vaccino arrivi presto perché sarà la vera soluzione per il bene nostro, dei nostri cari, e di tutte le persone che lavorano per guarirci.